Faenza – Dovrà attendere ancora qualche tempo la Toro Rosso prima di schierare in pista la nuova vettura che doveva fare, invece, il proprio debutto in Turchia in occasione del G.P. di Istanbul.
Il ritardo si deve alla carenza di sufficienti parti di ricambio susseguente all’incidente di Sebastien Bourdais nei test che hanno preceduto il G.P. Spagna in cui l’unico esemplare disponibile della nuova vettura è risultato seriamente danneggiato.
Dopo aver valutato la situazione il team avrebbe quindi optato per correre ancora con le STR2B rimandando alla prossima settimana la decisione sull’eventuale impiego a Monaco. Tuttavia il co-proprietario del team di Faenza, Gerhard Berger, si era detto scettico riguardo il debutto sulle strade del Principato per le note insidie del tracciato e ritenendo quindi più plausibile l’utilizzo al GP Canada. (ore 15:00)