Barcellona – Cala il sipario sui quattro giorni di test a Barcellona. A chiudere l’ultimo giorno col giro più veloce è Kamui Kobayashi, che segna anche il miglior tempo della settimana.
Con pneumatici soft, Kobayashi ha fatto registrate il miglior tempo già nella mattinata, portando a termine una giornata estremamente soddisfacente per la Sauber, che ha completato 144 giri – più del doppio della distanza di gara sul circuito di Catalunya – prima di fermarsi con 15 minuti di anticipo del termine della sessione per una prova rifornimento. L’unico neo per la Sauber è stato il secondo scarico rotto in una settimana poco prima della bandiera a scacchi.
La giornata di oggi ha confermato la bella sorpresa di ieri di Maldonado e la Williams che hanno dato seguito al miglior tempo di giovedì con la seconda migliore prestazione di oggi e 131 giri portati a termine. Il suo tempo di 1’22’’561 è di oltre mezzo secondo più veloce di Paul di Resta in terza posizione. Di Resta è stato uno dei tre piloti a riuscire a migliorare il tempo nel pomeriggio, girando con gomme super-soft. In mattinata è stato autore di un fuori pista, ma in totale è riuscito a completare più di 100 giri.
Jenson Button si è piazzato quarto, con il suo miglior tempo di 1’23’’200, 0’’081 più lento di di Resta. Il suo totale di 115 giri significa che la McLaren ha infranto la barriera dei 100 giri ogni giorno di test, anche se la conclusione della giornata non è stata delle migliori dato che è stato costretto a tornare ai box dopo aver causato una bandiera rossa.
Al contrario, la Ferrari ha raggiunto le tre cifre per la prima volta solo negli ultimi venti minuti, con il quinto posto di Felipe Massa che alla fine ha completato 103 giri. <<Meglio tardi che mai>>, ha ammesso il team, incoraggiato anche dal fatto che Massa sia stato più veloce di due decimi della Red Bull di Mark Webber. Dopo un problema al cambio che ha interessato i test di eri, Webber è riuscito ha fare solo 85 giri in totale e spera in un incremento di chilometraggio nella prossima settimana. (ore 17:30)