Problemi, e gravi, prima ancora che la stagione sia iniziata. La scuderia Marussia non parteciperà all’ultima sessione di test ufficiali di Barcellona (1-4 marzo) a causa della bocciatura all’ultimo crash test obbligatorio della FIA. <<Nonostante la MR01 abbia superato i primi 17 test (su 18) – si legge nel comunicato Marussia il regolamento prevede che debba completarli tutti prima di scendere in pista anche nei test>>.
La nuova monoposto della Marussia rischia quindi di non correre, ma dalla scuderia arrivano rassicurazioni, e anche un po’ di disappunto vista l’impossibilità a prender parte all’ultimo test prima dell’avvio della stagione in Australia, le cui prove libere, a questo punto, saranno l’occasione per verificare lo stato della vettura a distanza molto ravvicinata di un GP.
<<Non prenderemo parte all’ultimo test pre-campionato di Barcellona – si legge ancora nel comunicato del team – e concentreremo i nostri sforzi sulle modifiche da apportare per sostenere nuovamente il crash test alla fine della settimana>>.
La HRT, invece, è riuscita a completare con successo i crash test e sarà presente all’appuntamento di Barcellona. (ore 18:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply