Barcellona – Al Montmelò il francese Grosjean della Lotus ha chiuso la prima giornata di test con il tempo di 1’23’’252, spodestando il leader del mattino Jenson Button che nel pomeriggio non ha migliorato il tempo del mattino (1’23’’510). Terza la Sauber di Perez davanti alla Red Bull di Webber. Felipe Massa, con 105 giri, ha portato la Ferrari all’ottavo posto con il tempo, registrato in mattinata, di 1’24’’318. Il pilota brasiliano ha lavorato sull’assetto della monoposto e, nel pomeriggio, su prove sulla lunga distanza.
Domani scenderanno in pista Fernando Alonso per la Rossa e il campione del mondo Sebastian Vettel per la Red Bull.
Intanto Bernie Ecclestone ha ribadito come il GP d’Australia, il primo della stagione, sia sempre più a rischio, definendolo il “meno vitale” fra tutte le gare del Mondiale in un’intervista al quotidiano “The Age”. <<Abbiamo un contratto che rispetteremo, perciò fino al 2015 siamo a posto – dice il patron del Circus – ma dopo davvero non lo sappiamo. Se dovessimo divorziare dai nostri amici di Melbourne probabilmente lasceremmo l’Australia. Se Melbourne non potrà ospitare una gara non vedo come potrebbero farlo Adelaide o altre città>>.
Nel frattempo continuano anche le voci su Sergio Perez e la reale possibilità che prenda il posto di Felipe Massa in Ferrari se al termine della stagione il brasiliano e Maranello si separeranno. E il messicano, da tempo nel giro del Cavallino, non ha nascosto il sogno. <<Mi piacerebbe essere lì – ha detto Perez -. Per me la Ferrari è la squadra più forte del mondo, dove tutti i piloti sognano di vincere un campionato>>. Il fatto di potersi un giorno confrontare con un compagno scomodo come Alonso non lo preoccupa: <<Sarebbe molto complicato, Alonso è il più difficile di tutto il gruppo da avere come compagno. Lo rispetto molto>>.
Inconsapevolmente poi, Perez ha risposto alle accuse di Vitantonio Liuzzi, che lo ha indicato come uno dei piloti con la valigia piena di soldi (<<c’è un messicano supportato dalla Telmex>>) che tolgono il posto agli italiani, ahi loro, non sponsorizzati. <<Non capisco perché la gente dice che sono arrivato in F1 solo per i soldi. Mi sembra che per uno che vince cinque gare di GP2 e perde il titolo solo per dieci punti, sia normale arrivare qui>>. (ore 20:00)
 
I TEMPI DI GIORNATA
1. Grosjean (Lotus) 1’23”252, 73 giri
2. Button (McLaren) 1’23”510, +0’’258, 64 giri
3. Perez (Sauber) 1’23”820, +0’’568, 118 giri
4. Webber (Red Bull) 1’23”830, +0’’578, 102 giri
5. Rosberg (Mercedes) 1’23”992, +0’’740, 128 giri
6. Vergne (Toro Rosso) 1’24”216, +0’’964, 113 giri
7. Di Resta (Force India) 1’24”305, +1’’053, 98 giri
8. Massa (Ferrari) 1’24”318, +1’’066, 105 giri
9. Petrov (Caterham) 1’24”876, +1’’624, 123 giri
10. Maldonado (Williams) 1’25”587, +2’’335, 58 giri