Barcellona – Romain Grosjean è il più veloce anche nella seconda giornata di test a Montmelò, caratterizzata da 5 bandiere rosse e temperatura dell’asfalto di 35 gradi. Il francese della Lotus ha girato in 1’22’’614, tempo ottenuto nel pomeriggio dopo aver effettuato anche un “long run” di 60 giri usando gomme soft e hard, e ha preceduto la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne, davanti a tutti al termine delle prove della mattina ma praticamente fermo dopo pranzo a causa di un principio di incendio nella bancata destra del motore.
Terzo tempo per la Red Bull di Sebastian Vettel, quarta la Ferrari di Fernando Alonso, che ha fatto il suo miglior tempo in mattinata, quando ha lavorato sull’assetto e sull’aerodinamica, per poi concentrarsi nel pomeriggio sulla simulazione gara percorrendo quasi 600 km. A sorpresa quinto tempo per la Caterham di Heikki Kovalainen.
Il direttore tecnico della Ferrari, Pat Fry, ha ammesso che sta ancora cercando di capire alcune delle caratteristiche negative della nuova F2012. Il problema è con il bilanciamento della macchina, che ha una tendenza a cambiare dopo un “long run”, diventando fastidiosa per il pilota. <<Ieri abbiamo cercato di trovare un buon equilibrio – ha detto Fry – e credo che ci siano stati momenti in cui la macchina era buona e poi improvvisamente è cambiato qualcosa, ed è proprio quello che stiamo cercando di capire. Penso che abbiamo un sacco di lavoro da fare e abbiamo solo bisogno di continuare a impegnarci. Nuovi pezzi stanno arrivando e abbiamo bisogno di capire esattamente quello che abbiamo e capire come trattare il bilanciamento dell’auto, poi si tratterà di fare gli ultimi sviluppi sulla macchina>>. (ore 18:30)
 
I TEMPI DI GIORNATA
1. Romain Grosjean – Lotus – 1’22″614 (123 giri)
2. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso – 1’23″126 (31 giri)
3. Sebastian Vettel – Red Bull – 1’23″361 (85 giri)
4. Fernando Alonso – Ferrari – 1’23″447 (124 giri)
5. Heikki Kovalainen – Caterham – 1’23″828 (104 giri)
6. Kamui Kobayashi – Sauber – 1’23″836 (77 giri)
7. Nico Hulkenberg – Force India – 1’23″893 (33 giri)
8. Michael Schumacher – Mercedes – 1’23″978 (79 giri)
9. Lewis Hamilton – McLaren – 1’24″111 (65 giri)
10. Bruno Senna – Williams – 1’24″925 (48 giri)
11. Pastor Maldonado – Williams – 1’25″801 (20 giri)