Parigi – Saranno 20 le gare della stagione 2013 della F.1.  <<La data per il Gran Premio di Germania 2013 è stata spostata al 7 luglio, e il 21 luglio è stato riservato per un altro evento di F.1 in Europa, fatta salva l’approvazione di tutte le componenti coinvolte>>, ha confermato la Fia.
Nell’ambito del rimpasto è previsto il ritorno della Turchia, ad Istanbul Park, che è indicativamente segnata appunto per il 21 luglio.
L’imprenditore turco Vural Ak ha lavorato a stretto contatto con Bernie Ecclestone per finalizzare un accordo a lungo termine nel suo Paese. Ecclestone si è recato in Turchia per una riunione del Consiglio Mondiale prima di delineare a tutti gli effetti la gara in Turchia. Da parte sua Suat Kiliç,  ministro dello Sport turco, ha dichiarato che il governo non finanzierà il Gran Premio ed ha precisato che la gara deve essere sostenuta privatamente.  il presidente Tofsed, Demir Berberoglu, aveva detto che l’approvazione finale e il finanziamento dovevano arrivare anche dal governo, ma Kiliç ha escluso la possibilità.
<<Se vuole, il settore privato può riportare la Formula 1 – ha detto il ministro – Non dobbiamo pagare noi il costo dei diritti che sono stati proposti ad una società privata per riportare la Formula 1 in Turchia.
La Fia ha inoltre confermato che i motori elettrici non saranno introdotti fino al 2017 nella stagione 2014.