Stoccarda – Dopo più di 22 anni come responsabile di Mercedes-Benz Motorsport, Daimler AG vice presidente, Norbert Haug concluderà la carriera alla fine del 2012. Il suo contratto arriverà a scadenza e di comune accordo con il Consiglio di amministrazione lascerà la Stella. In Mercedes i preparativi per la prossima stagione continueranno come pianificato. Norbert Haug ha guidato la divisione Motorsport di Mercedes-Benz dall’1  ottobre 1990. Mercedes-Benz ed i suoi partner di Formula Uno hanno vinto sei titoli mondiali e hanno ottenuto 87 vittorie. Nel Dtm, i team Mercedes hanno vinto un totale di 32 titoli sotto la guida di Haug. Dal momento della vittoria del primo titolo nel 1992, Mercedes-Benz ha vinto il 54% di tutte le gare Dtm e circa il 60% di tutti i titoli Dtm (driver, produttori, squadre).
La carriera di Haug (nato a Engelsbrand il 24 novembre 1952) inizia come giornalista in pubblicazioni dedicate alle automobili e all’automobilismo, fino ad essere nel 1985 direttore del mensile Sport Auto e due anni dopo vice-direttore del settimanale Auto Moto und Sport. Da questa posizione fu chiamato dalla Mercedes nel 1988, incaricato del marketing delle attività sportive e pochi mesi dopo (ottobre 1990) sostituì Jochen Neerpasch a capo del Mercedes-Benz Motorsport.
Dopo aver sostenuto le iniziative della Sauber in F1, tradizionale collaboratrice per le gare di vetture sport e turismo, Haug ha indirizzato la Mercedes verso l’acquisto del costruttore britannico di motori Ilmor Engineering per sviluppare propulsori di F1 da marchiare col proprio nome e montare sulle McLaren, un’azienda anch’essa entrata nell’orbita del gruppo industriale Daimler di cui Mercedes fa parte. La collaborazione tra McLaren, Mercedes e Ilmor ha portato a molte vittorie in Gran Premi e alla conquista di tre titoli piloti nel 1998, 1999 e 2008 ed un titolo costruttori nel 1998 oltre che ad una 500 Miglia di Indianapolis vinta dal team Penske a motore Mercedes nel 1994.