Londra – La  decisione di max Mosley di presenziare al G.P. di Monaco turba numerosi team di F1. Il britannico The Times, infatti, ha rivelato che all’interno di alcune squadre si stanno programmando delle precise strategie per evitare di imbattersi con il presidente della Fia.
Mosley, che risiede nel principato, ha evitato di frequentare il paddock della Formula 1 da quando ad inizio Aprile è esploso lo scandalo sessuale che lo ha visto coinvolto, evitando imbarazzi per se stesso e per le squadre che ne hanno pubblicamente denigrato i comportamenti.
<<I responsabili dei team si stanno chiedendo come evitare la sua presenza e l’eventualità di farsi fotografare con lui, preoccupazione che affligge anche i rappresentanti delle aziende che sponsorizzano le squadre – ha scritto il quotidiano – Almeno un team principal sta mettendo a punto un sistema di sorveglianza informale in grado di segnalare la presenza del Mosley>>. (ore 9:36)