Enstone – Kimi Räikkönen parteciperà con Nicolas Prost e Davide Valsecchi ai test Pirelli di Silverstone. Lo ha reso noto la Lotus.  Dal 17 al 19 luglio il test era stato inizialmente accantonato per gli esordienti, ma la Fia ha apportato modifiche al format per consentire ai piloti ufficiali di testare la nuova gamma di pneumatici Pirelli. Il team di Enstone farà un'azione di sviluppo con Prost il giorno della prova di apertura, seguito dal terzo pilota Valsecchi, prima che Räikkönen concluda lui i test.
Il direttore delle operazioni di pista della Lotus, Alan Permane, ha detto: <<Sarà un test interessante e abbiamo tante cose in programma in questi tre giorni. Vogliamo dare a ciascuno dei tre i piloti lo stesso tempo in pista massimo possibile, valutando gli ultimi aggiornamenti per la vettura. Il nostro obiettivo il terzo giorno sarà quello di aiutare Pirelli a comprendere meglio le ultime modifiche ai loro pneumatici, nello stesso luogo dove ha avuto i principali problemi in questa stagione. Per Nico e David è un'opportunità per imparare e migliorare, mentre per la squadra è una grande opportunità cercare di affinare alcuni degli ultimi sviluppi che abbiamo per la E21>>.
Buone notizie in casa Sauber:  il Fondo internazionale per la cooperazione e gli investimenti, il Fondo statale per lo Sviluppo della Federazione nord-ovest della Russia e il National Institute of Aviation Technologies sono i tre partner russi che garantiranno la permanenza del team svizzero in Formula 1. La partnership prevede anche Sauber AG promuoverà lo sport dei motori in Russia in particolare in vista del Gran Premio di F1 di Sochi, in programma per la fine del 2014.
L'annuncio è stato dato sul sito ufficiale dal team: <<Siamo lieti di annunciare questa partnership per la promozione della Formula 1 in Russia e sviluppare congiuntamente soluzioni ad alta tecnologia. Grazie al National Institute of Aviation Technologies, uno dei principali istituti di ricerca scientifica in Russia, il team Sauber F1 beneficerà del know-how avanzato degli scienziati russi. L'obiettivo della partnership è quello di aprire nuove prospettive e flussi di reddito commercializzando tecnologie sviluppate congiuntamente. Questa vasta cooperazione metterà in mostra l'innovazione russa al vertice del motorsport. E allo stesso tempo, il Team Sauber F1 avrà una solida base per aumentare la sua competitività a lungo termine>>.
Monisha Kaltenborn, team principal e amministratore delegato nonché socio di minoranza del Team Sauber F1, alla vigilia del Gran premio di Germania aveva evidenziato che il team si trovava in grande difficoltà ed a rischio sopravvivenza.
I tre nuovi sponsor della Sauber hanno già individuato il pilota del futuro da lanciare sulla monoposto svizzera. E' Sergey Sirotkin, ovviamente russo, 18 anni ad agosto e scarsa esperienza anche se il manager Nikolay Vetrov, è convinto che possa debuttare presto in Formula 1: <<Il nostro obiettivo è semplice, vogliamo fare tutto il possibile per renderlo pronto per farlo debuttare in Formula nel 2014. Posso confermare che vedremo Sergey impegnato in alcune sessioni di prove libere del venerdì già quest’anno>>.
Attualmente il record di pilota più giovane al via di un gran premio è detenuto da Jaime Alguersuari con 19 anni e 125 giorni.