Silverstone – La notizia arriva come fulmine a ciel sereno e scuote tutto l'ambiente del Circus a Silverstone per la tre giorni di test di gomme Pirelli. La Procura di Monaco ha accusato Bernie Ecclestone, 82 anni e tre matrimoni, di aver corrotto l'ex presidente della banca tedesca Bayern LB, Gerhard Gribwoksky, suo vecchio socio, nel 2006 con circa 44 milioni di dollari affinchè l'ex direttivo del Bayern LB vendesse le partecipazioni della Formula 1 della banca.
Nel 2012, Gribkovsky è stato condannato ad otto anni e mezzo di prigione per avere accettato il denaro e non averlo dichiarato. Il tribunale ha considerato che il banchiere avesse preso il denaro, evitando il pagamento delle imposte. Durante il processo, l'ex dirigente ha ammesso i fatti. Ecclestone era presente al processo come testimone.
Era dal 2011 che la Procura tedesca investigava sull'82enne britannico. A metà di maggio aveva annunciato la chiusura delle indagini senza però specificare se avrebbe presentato un'accusa contro il boss del Circus, cosa che ha fatto oggi.
Sul piano sportivo è di Kevin Magnussen il miglior tempo della prima giornata di test per giovani piloti. Il tester McLaren ha fatto in totale 100 giri ed ha segnato il migliore tempo in 1'33"602, precedendo di 172 millesimi la Force India di Paul di Resta. Terzo il pilota della Red Bull Junior Antonio Felix Da Costa.
Il pilota della GP2 James Calado, il quale ha provato per la Force India in mattinata, e Félix da Costa sono stati i primi a scendere in pista. Calado, rimasto in testa alla classifica per una parte della giornata alla fine ha visto solo tre piloti andare più veloce di lui. Magnussen, che ha ottenuto il miglior tempo con la gomma media, è stato di due decimi più lento del giro più veloce fatto registrare da Mark Webber durante la gara di quest'anno.
Il tester della Williams, Daniel Juncadella, ostacolato da un guaio tecnico al mattino, ha ottenuto il quinto tempo al termine della prova inaugurale con un team ufficiale di Formula 1,  davanti alla Toro Rosso di Johnny Cecotto Jr. Robin Frijns è stato settimo, ma ha perso le prime due ore.
Nicolas Prost con la Lotus è finito ottavo, la Ferrari guidata da Davide Rigon e la Caterham con al volante il pilota di riserva Alexander Rossi hanno completato la top ten. La Marussia di Tio Ellinas e Max Chilton hanno chiuso la lista dei tempi, con quest'ultimo che ha avuto un problema.
Tutte le squadre, tranne la Ferrari, domani manderanno in pista piloti diversi da oggi. Sarà interessante vedere all'opera il pilota della Toro Rosso Daniel Ricciardo sulla Red Bull RB9. Il team boss Christian Horner l'ha descritta come una "grande opportunità" per dimostrare il suo valore. Il pilota australiano è il principale candidato a sostituire il connazionale Mark Webber.