Silverstone – C'è Vettel nella terza e ultima giornata. Allora tutti d'accordo. Il più forte è lui. Anche se si tratta di test  Pirelli, inizialmente riservati solo ai giovani piloti. A Silverstone il tedesco della Red Bull ha chiuso col miglior tempo di 1'32"894. Dietro al campione del mondo si sono piazzati Adrian Sutil  con la Force India, secondo a 348 millesimi, e Nicolas Prost  su Lotus (non si è visto Raikkonen), figlio dell'iridato Alain, terzo a 362 millesimi. Quarta l'altra Red Bull affidata a Carlos Sainz Junior,  erede del pluricampione di rally, con 652 millesimi di distacco il quale ha preceduto le due Ferrari con la sorpresa Davide Rigon, quinto, e Felipe Massa sesto superato per 32 millesimi dall'occasionale compagno di scuderia.
Settimo Jean-Eric Vergne con la Toro Rosso che con la seconda auto affidata a Daniil Kvyat si è classificata 11ma. La McLaren ha affidato il volante a Gary Paffett il quale ha concluso all'ottavo posto.
L'esordiente Susie Wolff con la Williams si è classificata nona lasciandosi dietro Charles Pic 12mo con la Caterham e Jiulies Bianchi ultimo (16mo) con la Marussia.