Roma – FantaFormula 1 o messaggi sublimali che annunciano stravolgimenti? Dopo la tirata d'orecchie di Montezemolo, una visita inaspettata mette in subbuglio la Ferrari e i rapporti con Alonso. La notizia è stata pubblicata da "Repubblica". A Maranello è piombato il padre di Hamilton, ex manager del pilota della Mercedes ora tornato in buoni rapporti col figlio. Non è chiaro il motivo per cui sarebbe arrivato in Italia, ma le ultime parole di Lewis sulla Rossa lasciano qualche dubbio: <<La Ferrari è il desiderio di tutti i piloti>>.
Messaggi incrociati. Da una parte Alonso si lamenta e viene subito redarguito da Montezemolo, dall'altra Vettel avverte lo spagnolo, desideroso a suo avviso di soffiargli la Red Bull, dando il via alla FantaFormula1. Se nei giorni scorsi, infatti, sembrava sempre più imminente un ritorno di Raikkonen in Ferrari, oggi l'ipotesi sembra essersi raffreddata molto, con buona pace di Massa e di Hamilton senior, che è appunto spuntato a Maranello facendo drizzare subito le antenne all'entourage di Alonso e non solo. Lewis, dal suo canto, continua a mandare messaggi  alla Rossa, senza nascondere minimamente il suo interesse.<<Quello che posso dire è che in tutta la mia carriera, dai kart in poi, la Ferrari è stata sempre uno dei top team ed è un desiderio di tutti i piloti poter guidare per loro.  Quando hai una chance, non importa dove sei o che macchina guidi, guardi la Ferrari e pensi "interessante". Lotterei contro qualsiasi pilota, ovunque e in ogni momento>>.
Non è FantaFormula 1 ma notizia certa: i Gran Premi dell'India e di Corea sono stati cancellati dal calendario 2014. Bernie Ecclestone annuncia che  la competizione potrebbe essere reinserita nel 2015, con uno spostamento però a marzo. Le due gare sono state cancellate per fare posto per fare posto ai Gran Premi di Russia, Austria e New Jersey a New York.