Singapore – Mark Webber (che a fine stagione lascerà la F1 per unirsi al programma endurance della Porsche) ha una sfera di cristallo dentro la quale vede il futuro della Ferrari. L'accoppiata Kimi Raikkonen-Fernando Alonso nel 2014 è a breve termine. Nel 2015 entrambi i piloti saranno in scadenza di contratto. Dei due chi resterà l'australiano non sa ma predice che nel 2016 a Maranello arriverà Sebastian Vettel il cui contratto in Red Bull scadrà nel 2015.
<<Per un sacco di motivi la Ferrari ha bisogno di vincere di nuovo in Formula 1 – ha detto Mark Webber a Sky Sport – Deve succedere, quindi l'accoppiata Raikkonen-Alonso è il primo passo che hanno fatto per ottenere un mondiale. Quello costruttori per la Ferrari è il più importante se poi arriva anche quello piloti è meglio ancora. La decisione di affiancara Raikkonen ad Alonso ha motivazioni precise: hanno fatto una scelta aggressiva a brevissimo termine per cercare di vincere, le prestazioni in qualifica di Alonso miglioreranno a seguito dell'arrivo di Räikkönen perché il finlandese metterà maggiore pressione allo spagnolo il quale ha bisogno di essere spremuto il sabato pomeriggio per portare la macchina il più in alto possibile in griglia. Fernando sul giro ha bisogno di essere spinto e Kimi lo aiuterà psicologicamente>>.
Intanto c'è chi si accontenta di avere Vettel in… cera. Il Museo delle Cere di Madame Tussauds di Berlino ha ottenuto la statua del campione del mondo dalla sede di Londra. La statua che immortala Vettel nella celebrativa posa da "numero uno", con il classico dito alzato, si unirà a quella di Lewis Hamilton in vista del Gran Premio di Singapore, e rimarrà esposta per 12 settimane.