Salisburgo – L'intervento al quale si è sottoposto Kimi Raikkonen per risolvere i problemi alla schiena che gli hanno fatto saltare le ultime due gare della stagione e rinunciare alla possibilità di conquistare il secondo posto tra i piloti, è andato a buon fine. Il finlandese dovrà osservare tra le 4 e le 6 settimane di riposo prima di iniziare a svolgere leggeri esercizi. Salvo complicazioni sarà di nuovo al volante della Ferrari per l'inizio della stagione dei test. La Lotus ha precisato che "Iceman" "resterà qualche giorno a riposo e inizierà la rieducazione la prossima settimana". Il team, pur perdendolo, si augura un suo "rapido recupero". Raikkonen aveva accusato a Singapore il riacutizzati i dolori alla schiena conseguenza di un brutto incidente nel 2001 a Magny Cours durante le prove con la Sauber.
Robert Kubica continua a collezionare incidenti. Al Rally del Galles secondo incidente in due giorni per il polacco, per fortuna  nessuna conseguenza. Prima della quarta prova speciale Kubica si stava muovendo con agilità al debutto nel mondiale vero con la Citroen DS3, settimo in classifica a 35 secondi dalla Volkswagen Polo di Ogier. Poi il botto. Uno spettacolare capotamento che però gli ha consentito dir riprendere la gara, accumulando oltre mezz'ora di penalità alla fine della seconda tappa. Stamattina, nel corso dell'undicesima prova speciale,  un altro incidente, anche questo senza conseguenze.