Londra – Pare che nei prossimi anni ci attenda una Formula 1 all’insegna della morigeratezza e la Fia ce la sta mettendo tutta in questo senso per spingere i team a risparmiare.
L’ultima novità proposta, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere l’imposizione di un tetto ai budget dei team di F1 da attuare in tre fasi, a partire dall’anno prossimo che arriverà a restrizioni sempre più severe applicate via-via fino al 2011.
Nel 2009 il tetto proposto è di 150 milioni di Euro, ridotto a 130 milioni e 110 milioni per i successivi due anni.
Nel computo totale non rientreranno, comunque, gli stipendi dei responsabili, gli ingaggi dei piloti e i costi legati a motori e iniziative di marketing. (ore 16:00)