Jerez de la Frontera – La Toro Rosso presenta la nuova monoposto F1 2014, la STR9. A poco più di 12 ore dall’inizio della stagione con la prima giornata di test, il team di Faenza svela quella che sarà la macchina affidata al neofita Daniil Kvyat e al veterano Jean Eric Vergne. Il francese sarà il primo a scendere in pista con la STR9.
Ed è una monoposto che dice qualcosa di diverso rispetto a quanto visto finora, indice di come quest’anno avremo una varietà di soluzioni finora sconosciuta.
Il muso interpreta in maniera originale il regolamento, con l’immancabile protuberanza che diventa più importante nella vista laterale di quanto si vede su McLaren o Williams. Poco dietro c’è un musetto molto scavato nella parte inferiore, con i due piloncini a sostegno dell’ala ben profilati.
Sospensione push-rod classica e come sulla Ferrari prese d’aria sulle fiancate ridotte al minimo. Nella zona centrale s’intravede unairscope raddoppiato, con la presa dinamica triangolare ad alimentare il V6 e un cassettino inferiore destinato al raffreddamento di organi ausiliari.
Molto scavate e lavorate le pance, miniaturizzate specialmente nella parte superiore, in corrispondenza del ben visibile sponsor Renault, a tutto vantaggio della gestione dell’aria verso il diffusore.?Anche il retrotreno offre spunti interessanti, perché l’alettone non sfoggia il tipico collegamento a T con il telaio e, sembrerebbe, un attacco sul fondo piatto con le paratie verticali.

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.