Sepang – Mamma che Mercedes! A carte scoperte il distacco per le altre monoposto è di oltre 1 secondo. Nico Rosberg continua ad essere il più veloce (sia con le dure, sia con le medie), 1'39"008, Lewis Hamilton continua a stargli addosso come un cane da caccia, +232 millesimi. La Ferrari ritrova Kimi Raikkonen terzo a 1"148 e la Red Bull Sebastian Vettel quarto a 1"379.
La pole position sarà un affare di famiglia. Rosberg o Hamilton. Gli altri dovranno fare bene già nei primi tagli per evitare di essere messi sotto dai cosiddetti outsiders che già in questa occasione hanno mostrato di potere arrivare alla Q3. A cominciare dai due Force India Mercedes: Nico Hulkenberg, quinto a 1"515 da Rosberg, Sergio Pérez decimo a 2"021. Nella top ten delle libere 3 sesto Daniel Ricciardo con la Red Bull a 1"678, settimo Fernando Alonso con la Ferrari a 1"728, ottava e nona la Williams, Felipe Massa (+1"773) davanti a Valtteri Bottas (+1"883).
Ma non bisogna perdere di vista le due Toro Rosso di Daniil Kvyat e Jean-Eric Vergne, rispettivamente 11ma e 12ma, entrambi a punti in Australiana.
Una mattinata disastrosa per la McLaren con Button e Magnussen inoperosi al box per problemi alla unit power: l'inglese 4 giri e 21mo tempo, il danese senza tempo e 22mo. La Lotus continua il suo calvario senza fine: due monoposto impazzite che i due piloti non riescono a guidare, con frequenti escursioni per la tangente, senza forza nel motore e affidabilità precaria. Grosjean ha fatto 16 giri per collezionare il 15mo posto, Maldonado 20 per concludere al 16mo.

CLASSIFICA E TEMPI DELLE LIBERE 3
1 Rosberg  Mercedes 1'39"008 
2 Hamilton  Mercedes 1'39"240 
3 Räikkönen  Ferrari 1'40"156 
4 Vettel  Red Bull 1'40"387 
5 Hülkenberg  Force India 1'40"523 
6 Ricciardo  Red Bull 1'40"686 
7 Alonso  Ferrari 1'40"736 
8 Massa  Williams 1'40"781 
9 Bottas  Williams 1'40"891 
10 Perez  Force India 1'41"029 
11 Kvyat  Toro Rosso 1'41"182 
12 Vergne  Toro Rosso 1'41"441 
13 Sutil  Sauber 1'41"552 
14 Gutiérrez  Sauber 1'42"041 
15 Grosjean  Lotus 1'42"749 
16 Maldonado  Lotus 1'43"539 
17 Chilton  Marussia 1'43"977 
18 Bianchi  Marussia 1'44"170 
19 Ericsson  Caterham 1'44"457 
20 Kobayashi  Caterham 1'46"015 
21 Button  McLaren 2'05"555 
22 Magnussen  McLaren – 

SHARE
Rino Cortese
Milanese d'adozione, siciliano di nascita, è cresciuto a pane e Formula 1. E non intende smettere. Anche se la F1 cambia in continuazione e non ci saranno più piloti come Senna e Prost.