Kent – Nel giorno dei 20 anni dalla morte di Ayrton Senna e mentre Michael Schumacher continua a rimanere in coma all'ospedale di Grenoble, il tecnico che ha avuto grande peso nei successi dei due piloti è morto travolto da un camion mentre stava parcheggiando un furgone.
Nigel Stepney, ex ingegnere della Ferrari, uno degli uomini di spicco dello scandalo Spygate del 2007, quello tra la Ferrari e la McLaren per un fantomatico passaggio di dati dal team di Maranello a quello di Woking, con una causa che alla fine fu vinta dalla Ferrari, è scomparso all'età di 56 anni, ucciso sul colpo nell'impatto tra i due mezzi, secondo la ricostruzione della polizia del Kent che sta svolgendo le indagini. Stepney lascia la compagna Ash e la figlia Sabine.
Prima di approdare alla Ferrari il tecnico inglese è stato molto importante in Lotus e Benetton. Ha sicuramente contribuito ai cinque titoli mondiali vinti da Schumacher con il team di Maranello, ma è stato anche colui che ha permesso di vincere qualche gara a Senna quando approdò alla Lotus.