Barcellona – Speranze non ce ne sono per nessuno. Senza indugio la Mercedes, che pure ha avuto dei problemi di surriscaldamento sulla monoposto di Nico Rosberg costretto al box dopo la prima parte di lavoro, ha messo in chiaro che anche sul Montmelò non rinuncerà al ruolo di assopigliatutto.
Davanti a tutti nella prima parte delle libere 1 con 1'28"028 con le gomme dure, con le stesse scarpe nella parte conclusiva Lewis Hamilton ha soffocato nella culla le speranze di chi aveva girato in 1'27" con un perentorio 1'27"023 che ha dato la sveglia a Jenson Button, secondo con  la McLaren Mercedes a 868 millesimi, e a Daniel Ricciardo, terzo con la Red Bull Renault a 950 millesimi. Il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel continua ad essere il Paperino sfortunato del team: appena quattro giri ad inizio lavoro, fermo per problemi elettrici che al box sono riusciti a risolvere, 20mo con l'1'30"942 spiccato nei pochi giri effettuati per il 20mo posto conclusivo a 3"919 da Hamilton!
Chi l'1'27" non ha avuto la possibilità di farlo ha incassato distacchi più pesanti che mettono una volta di più in chiaro il rapporto di forze. Alla Ferrari non sembra avere apportato niente di buono la presenza del presidente Montezemolo che al box ha uno per uno salutato meccanici ed ingegneri incoraggiandoli alla riscossa: Fernando Alonso quarto a 1"105, Kimi Raikkonen sesto a 1"314. Tra i due Nico Rosberg che l'1'28"168 l'aveva fatto nella prima parte della mattina costretto dopo 9 giri a rientrare al box per restarci per il resto delle libere 1 a causa di un problema di surriscaldamento alle batterie che preoccupa non poco gli ingegneri della Mercedes perché potrebbe verificarsi anche sulla monoposto di Hamilton.
Settimo Kevin Magnussen con la McLaren Mercedes n.20 a 1"400, ottavo Pastor Maldonado con la Lotus Renault a 1"721 (Romain Grosjean 17mo a 2"921), nono Sergio Perez con la Force India Mercedes a 756 (nico Hulkenberg 12mo a 1"805), decimo Felipe Massa con la Williams Mercedes a 1"768 (al posto di Bottas in pista Nasr 14mo a 2"249).

Classifica e tempi delle libere 1
1 Hamilton  Mercedes 1'27"023 
2 Button  McLaren 1'27"891 
3 Ricciardo  Red Bull 1'27"973 
4 Alonso  Ferrari 1'28"128 
5 Rosberg  Mercedes 1'28"168 
6 Räikkönen  Ferrari 1'28"337 
7 Magnussen  McLaren 1'28"423 
8 Maldonado  Lotus 1'28"744 
9 Perez  Force India 1'28"779 
10 Massa  Williams 1'28"791 
11 Kvyat  Toro Rosso 1'28"792 
12 Hülkenberg  Force India 1'28"828 
13 Vergne  Toro Rosso 1'28"859 
14 Nasr  Williams 1'29"272 
15 Sutil  Sauber 1'29"688 
16 Bianchi  Marussia 1'29"820 
17 Grosjean  Lotus 1'29"944 
18 van der Garde  Sauber 1'30"440 
19 Chilton  Marussia 1'30"748 
20 Vettel  Red Bull 1'30"942 
21 Kobayashi  Caterham 1'30"997 
22 Ericsson  Caterham 1'31"421

SHARE
Rino Cortese
Milanese d'adozione, siciliano di nascita, è cresciuto a pane e Formula 1. E non intende smettere. Anche se la F1 cambia in continuazione e non ci saranno più piloti come Senna e Prost.