GP CANADA. Alonso: speranza o illusione?

GP CANADA. Alonso: speranza o illusione?

0 5

Montreal – Speranza o illussione? Toltoi l'interrovativo, speranza e illusione. Il week end sull 'Isola di Notre Dame si è aperto con la Ferrari dello spagnolo in testa a conclusione delle libere 1. 1'17"238 il crono di Fernando sui 4,361 chilometri del circuito intitolato a Gilles Villeneuve. Il nulla di 16 millesimi migliore di Lewis Hamilton, e 146 millesimi in meno di Nico Rosberg, le due Mercedes seconda a terza. Se è vero che il lungo rettilineo favorisce le Mercedes che toccano i 333 km/h mentre la Ferrari raggiunge al massimo i 329 è anche vero che Alonso in testa alla prima del venerdì non sgnifica assolutamente nulla. Speranza e illusione.
Fatto è, anche, che la Ferrari di Kimi Raikkonen ha accusato carenza di potenza e di trazione tantè che il finlandese ha potuto fare solo 15 giri prima di essere richiamato al box dove la Rossa è stata smontata per verifiche approfondite primma delle libere 2 del pomeriggio. Iceman ha concluso al nono posto con 1"340 di distacco dal compagno di squadra.
Nella certezzza che anche questo sarà un gran premio la cui vittoria sarà una disputa tra i due della Mercedes la Ferrari prende di mira la Red Bull per il confronto che potrebbe assegnare ad una delle due il posto disponibile che rimane sul podio. In questo caso c'è più speranza che illusione. La Red Bull il meglio lo ha saputo fare con Sebastian Vettel, quarto a 893 millesimi dal ferrarista mentre Daniel Ricciardo non è riuscito ad andare oltre il sesto posto con 1"197 di distacco.
Reponsi di stamane a parte attenzione a tutte le monoposto che hanno unit power Mercedes e che quindi nel lungo rettilineo raggiungono velocità di punta superiori a quelle delle unit power Ferrari e Red Bull. La Williams ad esempio anche se Felipe4 Massa ha potuto fare solo 7 giri per problemi proprio alla sua unit power ma in quinta posizione con Valtteri Bottas a 1"123 da Alonso. E poi la McLaren che ha piazzato entrambi i piloti nella top ten: Jenson Button settimo (+1"208), Kevin Magnussen ottavo (+1"276). Decimo Jean-Eric Vergne con la Toro Rosso Renault (+1"405) che non smentisce la plusvalenza delle unit power Mercedes montate sulle Force India (Nico Hulkenberg 11mo e Sergio Pérez 12mo) monoposto in grado di entrare in Q3.

Tempi e classifica delle libere 1
1 Alonso  Ferrari 1'17"238 
2 Hamilton  Mercedes 1'17"254 
3 Rosberg  Mercedes 1'17"384 
4 Vettel  Red Bull 1'18"131 
5 Bottas  Williams 1'18"361 
6 Ricciardo  Red Bull 1'18"435 
7 Button  McLaren 1'18"446 
8 Magnussen  McLaren 1'18"514 
9 Räikkönen  Ferrari 1'18"578 
10 Vergne  Toro Rosso 1'18"643 
11 Hülkenberg  Force India 1'18"733 
12 Perez  Force India 1'18"959 
13 Sutil  Sauber 1'19"108 
14 Grosjean  Lotus 1'19"142 
15 Kvyat  Toro Rosso 1'19"177 
16 Maldonado  Lotus 1'19"340 
17 Massa  Williams 1'19"575 
18 Gutiérrez  Sauber 1'19"804 
19 Bianchi  Marussia 1'20"200 
20 Chilton  Marussia 1'20"844 
21 Ericsson  Caterham 1'21"404 
22 Rossi  Caterham 1'21"757

NO COMMENTS

Leave a Reply