Maranello – Ha deluso quanti in Kimi Raikkonen vedono un nuovo “fenomeno” delle quattro ruote, la prestazione che il campione del mondo in carica ha offerto domenica scorsa al Principato di Monaco.
Secondo Keke Rosberg la spiegazione del flop del suo connazionale va ricercata nelle attività extra campionato che nel weekend di gara il campione ha svolto:<<Il suo continuo andare e venire tra la barca e l’hotel sembra aver avuto delle conseguenze>>, ha dichiarato il campione del Mondo 1972 alla Bild, riferendosi al fatto che i manager di Raikkonen, David e Steve Robertson, hanno offerto al prezzo di 5000 Euro a persona la possibilità di salire sulla lussuosa barca del suo assistito, garantendo numerose apparizioni del ferrarista, costretto quindi a fare la spola, tra il suo yacht e la sua stanza d’albergo al Columbus, una struttura di proprietà di David Coulthard situata all’altro capo della città. (ore 10:00)