Londra – Max Mosley ha confermato la sua intenzione di non ricandidarsi nel ruolo di presidente della Fia nel 2009, alla scadenza del corrente mandato. Mosley, 68 anni, ha incassato con un voto di fiducia ( comunque non unanime ) una riconferma in Giugno, quando era stato messo in discussione dopo lo scandalo sessuale che lo ha avuto protagonista, ed ha ottenuto di recente il riconoscimento in tribunale della violazione della sua privacy da parte di News of the World.
<<Non desidero restare oltre il 2009, perché – ha spiegato Mosley – non è mia intenzione continuare a lavorare tutti i giorni. Non mi sento vecchio per questo ruolo, ma credo che nella vita possa esserci altro da fare>>. (ore 10:53)