Tilbrook – David Coulthard ha una idea tutta sua su come vorrebbe vedere i G.P. dalla poltrona di casa sua (l’anno prossimo il driver scozzese andrà in pensione dopo una carriera decisamente lunga). Coulthard auspica, dall’alto della sua pluriennale esperienza, che vengano eliminati i rifornimenti in gara: <<Quando bisognava partire dalla griglia con la quantità di carburante necessaria per completare l’intero Gran Premio – ha detto – bisognava essere molto più bravi nel gestire pneumatici e freni. All’epoca c’era che optava per due soste e chi andava sino in fondo: tutto dipendeva da come si aggredivano le gomme. Inoltre il peso della macchina variava in continuazione durante la gara, rendendo la monoposto più o meno governabile e favorendo le azioni di sorpasso. Oggi – ha concluso – raramente si vede vincere un pilota partito più dietro della seconda fila, e questo perché la maggior parte della gara si decide durante le qualifiche. Per poter dare più pepe alle competizioni e permettere a più piloti di vincere, è necessario a mio avviso abolire i rifornimenti>>. (ore 10:45)

NO COMMENTS

Leave a Reply