Woking – Il calendario studiato da Bernie Ecclestone e dalla Fia per il 2008 in attesa di “portare” a 20 il numero di gare da disputare nell’arco di un campionato (l’anno prossimo gli appuntamenti saranno 19, ndr.), sacrifica purtroppo, ed inevitabilmente aggiungeremmo, la sospirata pausa estiva.
Ciò ovviamente, non ha mancato di provocare malumori e mugugni vari e a lamentarsi, in primis, è stato Ron Dennis.
<<Questa pausa è assolutamente essenziale per le persone che viaggiano – ha detto il numero uno della McLaren – Non trascorrono molto tempo con la famiglia e questa pausa dava l’occasione per avere una settimana senza dover andare in ufficio o alla fabbrica. E’ la chiave per tenere la gente motivata e felice>>. 
Per cercare di temperare, quindi, i malcontenti dei dipendenti, Dennis effettuerà una rotazione del personale che in questo modo non sarà in spostamento tutta la stagione. (ore 10:34)