LONDRA (Gb), 8 settembre 2008 – “Stripped of victory”, ovvero, “vittoria strappata”. Questo il concetto che domina le prime pagine dei giornali inglesi per spiegare quanto successo ieri pomeriggio sul circuito di Spa, con Lewis Hamilton che si è visto togliere il successo dai commissari di gara, dopo averlo già festeggiato sul palco, per colpa di un sorpasso non regolamentare ai danni di Raikkonen.

TAPPO – Non a caso, il “Times” chiosa un ironico “put the cork back, Lewis: you actually came third” (ovvero, “rimetti il tappo, Lewis, sei arrivato terzo”) sotto la foto del pilota britannico che apre la classica bottiglia di champagne, mentre all’interno si celebra l’audacia di Hamilton in gara e si sottolinea come la penalizzazione abbia lasciato il pilota stordito e la McLaren sul piede di guerra e pronta a fare ricorso.

RICORSO – Notizia, questa del ricorso, su cui punta pure il “Guardian“, che nell’articolo parla di “duello epico” e riporta le prime (e uniche) dichiarazioni del pilota di colore al termine della corsa. E proprio queste parole (“I did nothing wrong” – “Non ho fatto niente di sbagliato”) sono la chiave di lettura scelta dal “Sun“, mentre il “Daily Mirror” gioca sul termine “Chicanery” (l’errore di Hamilton è avvenuto nella chicane che precede il rettilineo) e trova il colpevole del fattaccio negli stewards (“stewards strip Lewis of victory”), chiedendosi poi, ironicamente ma non troppo, “cosa debba fare Hamilton per vincere il titolo di F1“. Stewards che diventano protagonisti in negativo anche per “The Independent” che bolla come “farcical” (ridicola) la decisione presa dopo la bandiera a scacchi.

FURTO – E se il “Daily Mail” punta sull’idea iniziale di “vittoria strappata” e il “Daily Telegraph” parla di finale amaro (“bitter end”) e di “Spa drama”, il “Daily Express” butta alle ortiche il fair-play e dice apertamente che si è trattato di un furto (“Highway Robbery, Lewis”), seguito dal tabloid “Daily Star” che riprende lo stesso vocabolo (“Lew rage at race robbery”) e piazza in copertina il volto tirato di Hamilton dopo l’infausta decisione, con il commento “Lewis wins’n loses” (“Lewis vince e perde”), ovvero il risultato più imprevedibile di una domenica da dimenticare per il pilota inglese e la sua McLaren.