Parigi – Non si perde d’animo Lewis Hamilton che ha accolto con filosofia il verdetto espresso ieri a sfavore della McLaren in merito al ricorso presentato dal team delle Frecce d’Argento relativamente alla penalizzazione attribuita a Spa al pilota anglo-caraibico.
 L’appello della McLaren, considerato dalla corte inammissibile e pertanto neanche giudicato, ha quindi prodotto un nulla di fatto a livello di classifica iridata.
<<In questo momento – ha detto Hamilton – è probabile che la gente si aspetti da me un certo avvilimento, ma non è la mia condizione. Sono senz’altro deluso, ma tutt’altro che depresso. Quello che voglio fare adesso èmettermi alle spalle tutta questa storia e pensare a progredire per fare del nostro meglio>>.  (ore 17:00)