Woking – Ron Dennis, numero uno della McLaren, forse pago della vittoria del suo pupillo (che ha dimostrato di saper camminare con le proprie gambe) Lewis Hamilton nel campionato del Mondo 2008, ha annunciato di volere ridurre la sua presenza all’interno del team McLaren, chiarendo, comunque, che la sua non sarà un’uscita di scena.
Dennis, affermando che le sue attuali responsabilità saranno prese in carico dall’attuale Ceo, Martin Whitmarsh, ha chiarito che si dedicherà ad un programma di sviluppo di nuove vetture stradali a marchio McLaren: <<Di sicuro mi vedrete comunque ai Gran Premi, è un qualcosa di troppo importante per essere escluso dalla mia vita. Nei prossimi mesi saprete esattamente cosa farò e perché. Sento passionalmente il bisogno di diversificare l’attività della compagnia. Vogliamo provare a contrastare i successi della Ferrari nella produzione di serie>>. (ore 13:45)