Londra – La Fota, l’alleanza dei dieci team di F1, potrebbe a breve accettare la richiesta della Fia di rendere disponibili ai team privati i motori clienti a 5 milioni di Euro a stagione.
Con questa misura per il 2010 unita all’aumento del ciclo di vita dei propulsori da due a tre gare dall’anno prossimo, la Fota si è detta fiduciosa che la Fia sia soddisfatta della riduzione dei costi e abbandoni quindi il piano del motore standard.
<<Questo è un primo pacchetto di proposte, votato unanimemente, che porterà ad un’importante riduzione dei costi>>, ha dichiarato Luca di Montezemolo, presidente attuale della Fota. (ore 16:26)

NO COMMENTS

Leave a Reply