Londra – Sempre alla ricerca di nuovi mezzi per rendere più interessante la F1, Bernie Ecclestone ha in mente un profonda revisione del metodo di assegnazione del punteggio nel Mondiale F1.
Secondo il patron del Circus dovrebbero essere premiati solo i primi tre piloti per ogni Gran Premio, non con dei punti ma con delle medaglie d’oro, argento e bronzo di modo che alla fine dell’anno, il mondiale andrebbe a chi ha collezionato più ori. I punti conseguiti dal quarto classificato in poi conterebbero esclusivamente per la Coppa dei costruttori.
<<L’idea piace, non ho ricevuto altro che collaborazione e supporto – ha dettoBernie – Sono sicuro al 100 per cento che sia la strada da seguire, anche perché ci permetterà di rivedere dei sorpassi>>. Con questo sistema si eviterebbe ciò che si è verificato nel campionato appena assegnato, ovvero che ad Hamilton è bastato un quinto posto per vincere il titolo, per un punto, su Massa che aveva più vittorie (sei contro cinque).
L’idea dovrà essere ufficialmente vagliata al prossimo consiglio della Federazione automobilistica internazionale (Fia), in programma il 12 Dicembre a Monaco. A sua volta, la Fota, l’associazione dei 10 team che corrono in F1, discuterà la proposta nella sua prossima assemblea. (ore 12:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply