Londra – Si è spento all’età di 73 anni Edward Everett “Teddy” Mayer, imprenditore di origini statunitensi nonché uno degli storici fondatori della scuderia McLaren. Everett iniziò la sua carriera partecipando oltreoceano ad alcuni progetti vincenti nel mondo delle monoposto, si trasferì in Europa nel 1963, per gestire la carriera del fratello pilota in Formula Junior. Due anni più tardi diventò socio della “Bruce McLaren Motor Racing”, sentendosi poi chiamato ad assumerne il controllo alla tragica morte di Bruce sul tracciato di Goodwood, avvenuta nel 1970 a soli 32 anni. Sotto la sua guida, il team McLaren consegue piu’ di un successo, aggiudicandosi il titolo nel 1974 e nel 1976 rispettivamente con Emerson Fittipaldi e James Hunt.
Dopo che nel Novembre del 1980, con l’appoggio finanziario della Marlboro, avvenne la fusione tra la “McLaren Racing” e la “Project Four Racing” guidata da Ron Dennis, nel Dicembre del 1982, Teddy Mayer lascia nelle mani di Dennis e di nuovi soci la sua quota di proprietà, trasferendosi nuovamente negli USA per impegnarsi nella serie CART. (ore 12:40)

NO COMMENTS

Leave a Reply