Jerez de la Frontera – E’ sempre un Sebastian a prevalere nei test di Jerez. Stavolta però, non si tratta di Buemi ma di Bourdais, anche lui forza alla Toro Rosso. Il suo miglir crono nella terza giornata di test spagnoli è stato di 1’18″493, seguito dall’1’20″737 del campione del mondo Lewis Hamilton che ha provato una McLaren MP4-24 dotata ancora dell’alettone posteriore versione 2008. «Sono molto soddisfatto di quello che ho sentito al volante- ha detto il britannico- La macchina è veloce, ma ci vuole un pò di tempo per abituarsi ai nuovi pulsanti sul volante (per il Kers, il sistema di recupero dell’energia cinetica, ndr). La prossima tappa sarà capire bene il comportamento dei pneumatici slick prima del GP di Australia».
Non c’è stato nessun incidente particolare da segnalare in questa giornata di sole. La Renault chiude di nuovo la graduatoria con Fernando Alonso.
Questi i tempi di ieri a Jerez:
1. Bourdais (Toro Rosso) 1’18″493 
2. Hamilton (McLaren) 1’20″737
3. Vettel (Red Bull) 1’20″738
4. Nakajima (Williams) 1’20″898 
5. Alonso (Renault) 1’21″307 (ore 10:40)