Valencia – Doveva essere abolito, ci sarà ancora con la formula “facoltativo”. Il kers, il sistema che recupera l’energia di frenata trasformandola in energia meccanica o elettrica, sarà utilizzato in F1 anche nel 2010. Lo ha reso noto la Fia che ha altresì comunicato che nella prossima stagione non ci sarà limite di budget e neanche il sistema delle medaglie (proposto da Ecclestone), sempre otto il numero dei test, per le qualifiche rimarranno le tre manche, si correrà con i serbatoi pieni di benzina ma durante le qualifiche e in particolare nella Q3 i piloti potranno lottare per la pole a serbatoi scarichi.
Dal regolamento alla finanza: il team statunitense U.S. F1, che debutterà il prossimo anno, avrà come principale finanziatore Chad Hurley, co-fondatore di YouTube il quale si è dichiarato <<eomozionato di fare parte del primo team statunitense in Formula Uno dopo 40 anni>>.
E dalla finanza alla campagna elattorale: l’Automobile Club d’Italia si è schierato in favore di Jean Todt alla guida della Fia. Enrico Gelpi, presidente dell’Aci, ritiene che Todt sia <<un candidato competente, di grande professionalità ed autorevole>>. (ore 11:00)
Nella foto: Chad Hurley ed Enrico Gelpi.