Parigi – La tredicesima squadra che potrà schierarsi al via del Mondiale 2010 è la Lotus. Lo ha reso noto la Fia precisando che la Sauber è rimasta fuori dalla lista perché ha fattoi attendere troppo la sua decisione. Comunque, il team di Hinwill potrà partecipare nel caso in cui un’altra squadra dichiari forfait, anche se la Fia ha aggiunto che potrà prevedere 14 squadre al via della prossima stagione se sarà modificato d’urgenza il regolamento con l’accordo di tutte le scuderie.
La Lotus tornerà in Formula 1 grazie al governo malese e ad  un consorzio di investitori locali. La squadra sarà diretta da Tony Fernandes, capo del gruppo Tune Group (propietario della compagnia d’aviazione Air Asia) e la direzione tecnica sarà affidata a Mike Gascoyne, ex direttore tecnico di Jordan, Renault, Toyota e Force India.
La monoposto che sarà costruita nella factory di Norfolk (costruita dalla Toyota quando preparava il suo ingresso in Formula 1 e già utilizzata dalla Bentley nella sua partecipazione alla 24 Ore di  Le Mans) e sarà motorizzata Cosworth.
Comunque Sauber nopn demorde ed ha annunciato di aver trovato un investitore per la sua squadra di Formula 1.Il nuovo proprietario del team di Hinwil è Qadbak Investments Ltd, un fondo di investimento basato in Svizzera, ma che rappresenta gli interessi di persone del Medioriente e d’Europa.
Secondo la Bmw il contratto è già stato firmato e il costruttore tedesco è felice di aver trovato questi investitori seri per la sua scuderia di F1. Gli interessi di questi fondi di investimento saranno rappresentati dalla banca svizzera Lionel Fischer presso la Sauber.  (ore 09:00)
Nella foto: Peter Sauber. 

NO COMMENTS

Leave a Reply