Nuova spy story in vista?

Nuova spy story in vista?

0 3

Lugano – Non c’è pace per il Circus. Archiviata una stagione tutto sommato parca di colpi di scena, si profila un 2010 nient’affatto facile per la F1.
Secondo il quotidiano svizzero Motorsport Aktuell la scuderia Force India sarebbe preoccupata per le eccessive somiglianze tra il prototipo a scala ridotta esposto recentemente dalla Lotus e il modello VJM-02 che ha disputato la stagione appena conclusa. Linea di continuità nonché sospettato principale sarebbe l’ex Force India Mike Gascoyne, attualmente direttore tecnico della Lotus.
Motorsport Aktuell ha ragione di ipotizzare un contenzioso economico tra la scuderia anglo-indiana e l’azienda italiana Aerolab, specializzata nello sviluppo aerodinamico, la quale è anche partner Lotus per quanto riguarda la galleria del vento. Quando la Force India ha smesso di utilizzare l’impianto Aerolab, un modello a scala ridotta del progetto della vettura del 2009 sarebbe stato lasciato in galleria.
Ma i guai più grossi potrebbero arrivare dopo il 2010 a causa dell’abbandono della Bridgestone.
C’è la necessità, infatti, di reperire al più presto una alternativa valida ed efficace, dal momento che  Michelin e Goodyear, i due Marchi coinvolti più recentemente in F1, hanno allontanato le voci su un possibile ritorno nella massima categoria dei motori al posto dei giapponesi. Secondo altre indiscrezioni, anche il fabbricante di gomme italiano Pirelli, che aveva dimostrato interesse due anni fa ad ottenere l’esclusiva della fornitura di pneumatici per il biennio 2008-2010, ora si sarebbe tirato indietro. (ore 16:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply