Parigi – Decisione presa per Renault. La Casa automobilistica francese non lascerà il Circus, ma una grossa parte delle quote del team sono state cedute alla società lussemburghese Genii Capital.
La Renault continuerà anche a fornire i motori alla Red Bull nel Mondiale 2010. La Renault conserverà il 25% del team manterrà il suo nome, ma il nuovo proprietario sarà Gerard Lopez, imprenditore lussemburghese a capo della Genii Capital Investment Company. L’accordo, rende noto la Renault, dovrebbe essere concluso all’inizio del prossimo anno. La casa francese e Genii gestiranno la squadra insieme. <<La squadra continuerà ad utilizzare i motori forniti dagli stabilimenti della consorella a Viry-Chatillon, lieta di aver ricevuto un nuovo impegno dalla Red Bull per il 2010 – si legge nella nota della casa francese>>.
<<Sono felice di accogliere Genii Capital come nuovo partner strategico – dice Bernard Rey, presidente del team Renault, dando il benvenuto all’azienda – Sono sicuro che il loro entusiasmo e la loro esperienza creerà nuove dinamiche per la squadra, lo staff e i nostri partner. Tutti insieme puntiamo a competere ancora ai livelli più alti>>.
La decisione ufficializzata oggi va inquadrata nel nuovo contesto del Circus.
<<Con le modifiche al regolamento della Formula 1, la Renault sarà in grado di soddisfare i suoi fans e, contemporaneamente, di promuovere una strutture più snella e solida del campionato. Mostreremo le qualità della Renault quando si tratta di sviluppare vetture in grado di fornire alte prestazioni e efficienti dal punto di vista dei consumi>>.
Quanto all’ingaggio di Robert Kubica nel team, avvenuto prima della nuova situazione aziendale, <<Non è automatico che il polacco corra con la Renault nel Mondiale 2010>>, ha detto alla Bbc il manager del pilota, Daniele Morelli. (ore 16:30)