Parigi – Inaspettata, ma neppure poi troppo se tiene conto del dovere di coerenza, è stata annunciata oggi la decisione presa ad unanimità, dopo una serie di consultazioni con i legali, Jean Todt e i membri del Senato Fia hanno deciso “all’unanimità” di presentare ricorso contro la sentenza del Tribunale di Parigi, che aveva definito “irregolare” la radiazione dell’ex direttore della scuderia Renault Flavio Briatore.
L’ex team manager della Renault era stato radiato da qualsiasi attività nello sport automobilistico per il suo coinvolgimento nel caso detto “crashgate”, l’incidente volontario che vide protagonista il pilota della scuderia, Nelson Piquet jr, allo scopo di avvantaggiare il compagno Fernando Alonso al Gran Premio di Singapore del 2008. Briatore era passato al contrattacco chiedendo, oltre alla cancellazione della radiazione, anche un risarcimento di un milione di euro alla Fia. (ore 18:20)   
Nella foto: a destra Jean Todt, a sinistra Flavio Briatore.