Lugano – Dopo aver vissuto la sua prima stagione turbolenta l’anno scorso, la Fota, che rappresenta tutti i team di F1, è entrata nella nuova decade per migliorare l’aspetto di questo sport e lo ha fatto con l’elezione di un nuovo presidente Martin Whitmarsh che succede a Luca di Montezemolo.
Con Whitmarsh e Domenicali nella posizione di leader, l’associazione con base in Svizzera, ha ridefinito anche l’intero settore organizzativo con i vari ruoli. 
Il gruppo di lavoro dedito ai regolamenti sarà ora capeggiato dal team principal della Red Bull, Christian Horner, mentre il top manager della Mercedes, Ross Brawn, ha mantenuto la leadership riguardo ai regolamenti tecnici.
<<Tutti i membri dell’associazione ci tengono a ringraziare Luca di Montezemolo per la sua precedente leadership ed il suo importante contributo al successo della Fota, così come altre figure sono state importanti per ottenere i traguardi ottentui nel primo anno di vita dell’associazione – si legge in un comunicato stampa emesso martedì – La Fota ora guarda avanti e al suo nuovo capo, Martin Whitmarsh, che continuerà nello sviluppo delle attività a lungo termine, in collaborazione con tutti gli altri membri>>.  (ore 15:50)

NO COMMENTS

Leave a Reply