Londra – Accordo raggiunto fra i team di Formula Uno aderenti alla Fota, circa un accordo per modificare nuovamente il sistema di punteggi, al fine di favorire i vincitori delle gare e incoraggiare i sorpassi. La Fia, lo scorso mese, aveva annunciato che d’ora in poi i piloti a punti sarebbero stati dieci e non otto e il vincitore avrebbe conquistato 25 punti e non più 10.
Secondo Autosport, magazine britannico, nel summit di Londra i team avrebbero deciso di premiare maggiormente il primo classificato rispetto agli altri piloti, votando a favore di un aggiustamento nel sistema di punti che sta per entrare in vigore: 25 punti al vincitore, 18 (e non 20) al secondo e 15 al terzo. Sono stati proposti cambiamenti anche per i punti corrispondenti ad altre posizioni: non più la scala 10-8-6-5-3-2-1 dal quarto al decimo posto ma 12-10-8-6-4-2-1.
Altre modifiche proposte riguardano le gomme. I team vogliono introdurre le stesse gomme in qualifica e in gara per i primi 10 piloti della griglia. La maggioranza delle squadre avrebbe votato a favore della proposta: le 10 monoposto approdate alla terza fase delle qualifiche non potrebbero cambiare le gomme prima della gara. La novità non fa ancora parte delle norme in vigore per la prossima stagione.
L’argomento deve essere esaminato dalla Commissione Formula 1 della Fia e ha bisogno dell’approvazione anche del Consiglio Mondiale. La variazione regolamentare costituirebbe un nuovo elemento tattico nel campionato 2010 che sarà caratterizzato dall’assenza di rifornimenti ai box. (ore 11:20)