Londra – Esordio della newaNewbury dove Jenson Button e Lewis Hamilton hanno alzato il velo sulla nuova monoposto, definita da Martin Withmarsh, team principal, <<Sofisticata ed elegante>>.
Fiancate sottili, prese d’aria dei radiatori ridotte all’osso, un muso piatto e rialzato ma soprattutto un inedito cupolone motore che recupera il concetto della vela, inaugurato un paio di anni fa dalla RedBull, ma rielaborato con una apertura nella zona posteriore che non si era mai vista prima di stamattina quando aNewbury, nel quartier generale della Vodafone, sono stati tolti i veli dalla MP4-25, terminata di assemblare solo la notte precedente.
La M4-25 ha mantenuto gli stessi colori (argento predominante e arancio Vodafone) delle vetture che l’hanno preceduta. “Sono sicuro che i nostri amici di Stoccarda – ha affermato Whitmarsh – siano contenti di vedere 4 frecce d’argento e sperano che siano lì tutte e quattro davanti a contendersi il titolo”. Aver messo Button contro Hamilton non è come detto motivo di preoccupazione per il numero 1 del team. “Sono due vincenti ma anche persone oneste che collaboreranno insieme”. Un messaggio che i due galletti hanno già recepito. “Conosco Button da tanto tempo – ha detto Hamilton – e sono orgoglioso di lavorare con lui. Nel 2007 (l’anno della lotta fraticida con Alonso;ndr) sono stati commessi degli errori, ma abbiamo imparato la lezione. Ora sappiamo che èn ecessario collaborare”. Anche perché, ha sottolineato Jenson, “altrimenti non avremo più un campione del mondo inglese a fine 2010”. Per il fresco campione del mondo cambiare team è stato duro ma necessario: “Avevo bisogno di nuovi stimoli e credo che non avrei potuto fare scelta migliore. La McLaren ha fame di tornare al successo dopo un 2009 così, così e io dopo il titolo mi sento un pilota migliore e un uomo più maturo”.
Il pezzo forte della nuova vettura è il doppio diffusore interamente rivisitato.
<<Vogliamo tornare a vincere>>, ha dichiarato Withmarsh, eccitato di avere in squadra gli iridati delle ultime due stagioni. Non era mai successo nella storia della FormulaUno. Al centro dei riflettori durante la cerimonia di presentazione della nuova MP4-25, i piloti McLaren sono stati “interrogati” dai numerosi rappresentanti dei media presenti all’evento, e sia Hamilton che Button si sono detti fiduciosi in vista dell’inizio del campionato.
<<La nuova vettura è completamente diversa da quella dello scorso anno e sono convinto che sarà più facile da gestire. Abbiamo lavorato su questo nuovo progetto già da parecchio tempo. I ragazzi danno il massimo per costruire nuovi componenti e migliorare la deportanza e l’efficienza aerodinamica – ha detto iniziato Lewis Hamilton – Non abbiamo molte sessioni di test ma solo sette giornate da sfruttare al meglio. Quest’anno avremo un serbatoio di grande dimensione che renderà la vettura più pesante e le gomme saranno più strette. Speriamo di imparare in fretta a sfruttare queste cose per arrivare alla prima gara in ottima forma>>, ha aggiunto l’ex campione del mondo.
Dal canto suo Button è il ritratto della felicità: <<Vedere il numero uno sulla mia macchina è una sensazione speciale ma ho bisogno di dimenticare in fretta la passata stagione – ha detto – Ormai farà parte dei ricordi perché l’obiettivo è quello rimanere concentrato guardando al futuro e questo è il futuro. E’ stato un mese molto impegnativo perché non si sa mai cosa aspettarsi da una nuova squadra. Dall’esterno si vive tutto diversamente e prima di farne parte non puoi sapere che tipo di atmosfera troverai. Le difficoltà incontrate nel 2009 hanno fatto crescere una sete di rivincita in tutta la squadra e di questo ne sono contento. Abbiamo visto i risultati dei primi test in galleria e sono molto incoraggianti. Ho provato il simulatore ma il vero lavoro inizierà tra pochi giorni a Valencia>>.(ore19:43)