Valencia – C’era un grande attesa per il debutto di Fernando sulla Rossa, sia da parte dei media sia del pubblico e l’asturiano non ha deluso gli astanti, oltre 36.000 le presenze in tribuna, ottenendo un miglior tempo di 1’11”470 collezionando anche il più alto numero di giri nella stessa giornata: ben127 giri, uno in meno per Hulkenberg il tedesco della Williams.
<<Erano tanti mesi che aspettavo questo momento e finalmente è arrivato – ha detto Fernando al termine della giornata – Avevamo lavorato tanto in fabbrica nelle settimane scorse ma mi mancava la pista. Oggi mi sono concentrato principalmente sulla conoscenza della vettura: c’erano tantissime cose nuove per me come, ad esempio, il casco della Schubert o i freni della Brembo, che non avevo mai usato prima d’ora. Devo dire che mi sono trovato subito bene grazie al lavoro che ha fatto Felipe nei due giorni precedenti: la macchina era buona e veloce e aveva un ottimo assetto di base, il che è stato positivo. E’ assolutamente impossibile dire dove siamo rispetto agli altri: non li ho seguiti con attenzione perché avevo tanto lavoro da fare con la mia squadra. E’ comunque troppo presto trarre delle conclusioni: ci sono troppe incognite ed è come un allenamento delle squadre di calcio, non sai mai se magari qualcuno gioca con due portieri in campo o solo la seconda squadra. E’ vero che abbiamo fatto tanti giri in tre giorni: per essere davvero competitivi bisogna avere innanzitutto una macchina affidabile e, su questo fronte, sembra che siamo sulla strada giusta. Ora i tecnici hanno tanti dati a disposizione per prepararci al meglio per i prossimi test. E’ importante che i numeri che avevamo prima di venire qui abbiano trovato una conferma nella pista. Dobbiamo continuare così e poi, negli ultimi due test, si comincerà a spingere per cercare il limite della vettura. Sapevo che erano previsti tanti spettatori ma una cosa sono i pronostici un’altra la realtà. Siamo nel mezzo della settimana ed è incredibile aver visto tante persone in tribuna. Per me questo è un giorno speciale: non soltanto ho fatto finalmente il debutto sulla Rossa ma è anche il compleanno di mio padre, che era qui con me. Mi sono gustato tutti i 127 giri, dal primo all’ultimo>>.
Di seguito la classifica dei tempi:
01. Fernando Alonso – Ferrari F10 – 1’11″470
02. Pedro De La Rosa – Sauber C29 – 1’12″094
03. Michael Schumacher – Mercedes GP W01 – 1’12″438
04. Jaime Alguersuari – Toro Rosso STR5 – 1’12″576
05. Jenson Button – McLaren MP4-25 – 1’12″951
06. Vitaly Petrov – Renault R30 – 1’13″097
07. Nico Hülkenberg – Williams FW32 – 1’13″669 (ore 13:00)