Jerez de la Frontera – Pista umida ieri a Jerez, ma le squadre hanno comunque potuto girare e recuperare il tempo perso il giorni prima per le avverse condizioni meteo.
A sorpresa il miglior tempo è stato appannaggio di Kamui Kobayashi al volante di Sauber, considerata, a torto al momento, fra i team meno in forze.
Negli istanti finali della sessione, dominata fino a quel momento da Sebastien Buemi con la Toro Rosso, il giapponese della Sauber ha girato in 1’19”950.
Ha nettamente migliorato i suoi tempi Jenson Button, finito terzo, però la sua McLaren è rimasta ferma in pista a 10 giri dal termine, causando anche una bandiera rossa.
Problemi anche per Nico Hulkenberg a causa di una perdita idraulica alla sua Williams. Il tedesco è poi tornato in pista e ha chiuso con il quarto tempo davanti alla Force India di Liuzzi.
Michael Schumacher è sesto con la Mercedes mentre Fernando Alonso è settimo con la Ferrari. Entrambi si sono concentrati sui long run. Kubica con la Renault è risultato ottavo, mentre Webber è solo nono. Ultimo Timo Glock che ha avuto una giornata travagliata da inconvenienti e ha perso molto tempo ai box.
Domani al loro posto ci saranno i rispettivi compagni di squadra e per la McLaren arriverà Lewis Hamilton.
La classifica dei tempi:
01. Kamui Kobayashi – Sauber C29 – 1’19″950
02. Sebastien Buemi – Toro Rosso STR5 – 1’20″026
03. Jenson Button – McLaren MP4-25 – 1’20″618
04. Nico Hülkenberg – Williams FW32 – 1’20″629
05. Vitantonio Liuzzi – Force India VJM-03 – 1’20″754
06. Michael Schumacher – Mercedes GP W01 – 1’21″304
07. Fernando Alonso – Ferrari F10 – 1’21″445
08. Robert Kubica – Renault R30 – 1’22″003
09. Mark Webber – Red Bull Racing RB6 – 1’22″043
10. Timo Glock – Virgin Racing VR-01 – 1’29″964. (ore 10:10)