Barcellona – Alternanza di Mercedes e McLaren nelle ultime due giornate di test a Barcellona con il miglior tempo conquistato sabato da Nico Rosberg (1’20″686), con 7 decimi di vantaggio dalla Toro Rosso guidata da Sebastian Buemi e quello di domenica arraffato dall’ex campione del mondo Lewis Hamilton autore del nuovo record del tracciato spagnolo siglato in 1’20″472. Venerdì, invece, la maggior parte dei piloti si era concentrata nell’effettuare vari long run per testare i consumi degli pneumatici con diversi carichi di benzina. Eccezione fatta per il giovane pilota tedesco della Williams Nico Hulkenberg che ha girato in 1’20″614 segnando il nuovo record della pista con le monoposto 2010 e scavalcando la Ferrari di Fernando Alonso di appena 23 millesimi.
Ieri i distacchi tra le varie vetture si sono assottigliati con Mark Webber e Felipe Massa a meno di un decimo dalla McLaren in testa alla classifica.
Vicino anche il trio tedesco capitanato da Adrian Sutil con la Force India, seguito da Sebastian Vettel e Michael Schumacher che prima della pausa pranzo si è alternato più volte in prima posizione con il suo ex compagno di squadra alla Ferrari, Felipe Massa.
Rubens Barrichello e Kamui Kobayashi completano invece la lista dei piloti racchiusi in meno di mezzo secondo, rispettivamente in settima ed ottava posizione.
Più attardati, invece, la Toro Rosso di Sebastien Buemi e la Renault di Robert Kubica, con Kovalainen e Lucas Di Grassi a completare la classifica.
Da segnalare infine le cinque bandiere rosse causate da Barrichello (due), Kobayashi (due) e Kovalainen, quest’ultimo protagonista di una scenetta divertente nella corsia dei box. Rimasto fermo all’inizio della pitlane, il pilota finlandese ha richiesto l’aiuto di un commissario che in quel momento stava sventolando la bandiera gialla e quindi si è ritrovato a spingere la T127 con una mano sola, con grande divertimento da parte dei meccanici Mercedes e Williams che assistevano alla scena.
Questa la classifica dei tempi di ieri a Barcellona:
01. Lewis Hamilton – McLaren MP4-25 – 1’20″472
02. Mark Webber – Red Bull Racing RB6 – 1’20″496
03. Felipe Massa – Ferrari F10 – 1’20″539
04. Adrian Sutil – Force India VJM-03 – 1’20″611
05. Sebastian Vettel – Red Bull Racing RB6 – 1’20″667
06. Michael Schumacher – Mercedes GP W01 – 1’20″745
07. Rubens Barrichello – Williams FW32 – 1’20″870
08. Kamui Kobayashi – Sauber C29 – 1’20″911
09. Sebastien Buemi – Toro Rosso STR5 – 1’22″135
10. Robert Kubica – Renault R30 – 1’23″175
11. Heikki Kovalainen – Lotus F1 T127 – 1’25″251
12. Lucas Di Grassi – Virgin Racing VR-01 – 1’26″160 (ore 11:30)

NO COMMENTS

Leave a Reply