Londra – Bernie Ecclestone, Patron del Circus, è un uomo che di stare con le mani in mano proprio non ha voglia ed eccolo, quindi, a stagione 2010 appena iniziata, pensare già al prossimo anno ed affermare: <<Il Mondiale 2011 di Formula 1 comprenderà 20 gare. Il Gp dell’India si aggiungerà agli appuntamenti già esistenti. Ne volete di più? È un numero tondo ed è facile da ricordare>>.
Ma Ecclestone non si ferma a questo, continua a monitorare la situazione anche negli Stati Uniti poiché il suo desiderio sarebbe quello di tornare a Indianapolis.
<<È il posto migliore? Sì, lo è. Solo che lì c’è la gente sbagliata, nulla ha funzionato veramente bene. Avremmo bisogno di cambiamenti radicali, ma ci piacerebbe tornare>>, ha aggiunto facendo riferimento ai difficili rapporti con gli organizzatori locali.(ore 11:50)