San Paolo – Sembrava essersi scritta la parola fine sul cosiddetto “Crashgate” che aveva portato alla radiazione di Flavio Briatore dal mondo dello sport, invece è stato rivelato che la famiglia di Nelsinho Piquet ha avviato un’azione legale contro l’ex team manager della Renault F1. La ragione dell’azione è un comunicato stampa che fu inviato dal team di Enstone durante la gestione Briatore, nel quale si affermava che il brasiliano aveva presentato delle prove false.
<<Dato che la Renault F1 non ha accettato l’invito a ritirare le accuse e porgere le proprie scuse alla famiglia Piquet, ritengono di non avere altra scelta>>, ha spiegato l’avvocato Dominic Crossley, che sarà l’incaricato a portare avanti il presunto caso di diffamazione. (ore 15:00)