Londra – In un’intervista alla rivista F1 Racing Mosley nega anche di aver favorito la Ferrari durante la sua permanenza ai vertici della Federazione Internazionale d’Automobilismo e per risposta attacca duramente la Scuderia del Cavallino e Luca di Montezemolo in primis.
<<E’ un debole e la Ferrari non vincerebbe se fosse costretta a gareggiare con lo stesso budget delle sue rivali – ha detto l’ex presidente Fia – Luca è molto, molto buono con la gente e certamente è una persona gradevole e piacevole. Ma a mio giudizio è anche un debole che può essere facilmente manipolato – secondo Mosley – Non abbiamo mai favorito la Ferrari anche se questa era la percezione generale. Se chiedi spiegazioni alla Ferrari, loro sono sempre aperti e onesti, non come altri team. Allora come oggi la Ferrari non sarebbe pronta a rivaleggiare con gli altri team se avesse a disposizione lo stesso budget>>, ha dichiarato Mosley che pure ha sottolineato come la scuderia italiana sia stata la principale oppositrice nella battaglia per la riduzione dei budget.
<<Tra Gennaio e Maggio 2008 – ha aggiunto l’ex presidente Fia – avevamo avuto una serie di incontri con tutti i team e concordato una comune metodologia per limitare i costi, ma la Ferrari si è sempre opposta. Penso che la loro posizione si giustifichi con la consapevolezza che con gli stessi soldi non sarebbero stati in grado di vincere>>, ha concluso.
La Ferrari dal canto suo, non ha commentato le stoccate di Mosley a Montezemolo. (ore 14:43)