Hobart (Tasmania) – Mark Webber ha corso gli ultimi quattro gran premi della stagione con una spalla fratturata. Soloo ora il pilota australiano ne ha dato notizia nel suo libro ufficiale “Up Front: a season to remember”. Webber, tornato a fine settembre in Australia, dopo il Gran Premio di Singapore, si è procurato l’infortunio cadendo dalla mountain bike. Un problema non molto grave, ma fastidioso perchè riguardava l’articolazione della spalla. <<Stavo correndo con un mio amico quando lui mi è caduto davanti ed io non sono riuscito ad evitarlo>>, ha scritto nel libro Webber il quale ha ricordato  << a Suzuka mi è andata bene che le qualifiche sono state spostate alla domenica, così ho potuto riposare un giorno in più, perchè tra l’altro è un circuito molto ostico per il fisico. Ma per correre ho dovuto fare uso di infiltrazioni prima della gara>>. Erano in pochi a sapere del problema di Webber, solo il suo trainer Roger Clearly ed il medico Fia Gary Hartstein, nemmeno Chris Horner è stato avvertito.
Webber era stato assente per due anni dopo che aveva subito una frattura alla gamba e alla spalla in  un’altra caduta nel novembre 2008. Il pilota della Red Bull era stato coinvolto in una collisione tra la sua bicicletta e una Toyota Land Cruiser. L’incidente lo tenne lontano durante i test invernali, ma alla fine il pilota australiano vinse la sua prima gara proprio nell’estate 2009, nel Gran Premio al Nürburgring in estate.
Ora Mark Webber ha annunciato che tornerà a gareggiare nel Tasmania Challenge, un evento sportivo che si disputerà in tutto il Continente australiano. Webber era stato assente per due anni dopo che aveva subito una frattura alla gamba e alla spalla nel novembre 2008.  L’evento era saltato a causa della recente crisi economica e la mancanza di sponsor ma, grazie ad una sovvenzione di 400.000 dollari elargita dal governo della Tasmania, è stata permessa una nuova sfida, che vedrà gli sportivi impegnati in vari tipi di sport, dalla mountain bike al kayak.
<<E’ una notizia fantastica per la Tasmania e diamo il benvenuto a Mark Webber, che torna come uno dei migliori ambasciatori del nostro Paese>>, ha commentato il ministro per il Turismo della Tasmania, Michelle O’Byrne. L’evento avrà per il momento una durata triennale e l’edizione 2011 si svolgerà tra il 5 e l’8 dicembre e includerà nuovi sport come il nuoto, il rafting, la speleologia e corse con le corde.
<<Le corse saranno progettate non solo per testare l’atleta d’elite, ma per fornire l’occasione agli appassionati di sport estremi di sfidare se stessi. Come negli anni precedenti, ci aspettiamo che l’evento attiri un certo numero di celebrità, atleti e visitatori di alto profilo, sia come concorrenti che come sponsor>>, ha concluso O’Byrne. (ore 12:13)