Era il 1984. Michael Jackson pubblicava Thriller, Gohstbusters sbancava i botteghini di mezzo mondo e nasceva il fondatore di Facebook. Era anche l’anno in cui venne lanciata per la prima volta la Seat Ibiza, un’icona per la Casa spagnola. È infatti la Seat da più tempo sul mercato e il modello più venduto, con oltre 5,4 milioni di esemplari totali.

Adesso sta per arrivare la quinta generazione, al debutto al prossimo Salone di Ginevra per essere poi sul mercato a partire da giugno.

media-La SEAT Ibiza_Auto leggendaria (6)

La nuova Seat Ibiza sfoggia uno stile inedito, pur rimanendo fedele al proprio spirito, e diventa 87 mm più larga, 2 mm più corta e 1 mm più bassa rispetto al modello precedente. La carreggiata è stata aumentata di 60 mm per l’asse anteriore e di 48 mm al posteriore, mentre la distanza tra gli assi è ora di 2.564 mm, aumentando il passo di 95 mm. Anche la capacità del bagagliaio è aumentata, di 63 litri, per un totale di 355 litri.

124109_broadcast07

La gamma di motori comprende: benzina 1.0 TSI 95 o 115 cv e 1.5 TSI 150 cv (disponibile entro la fine dell’anno); diesel 1.6 TDI proposto nelle versioni da 80, 95 e 115 cv; 1.0 TSI alimentato a metano con una potenza di 90 cv. Per i motori fino a 95 cv è previsto un cambio manuale a 5 rapporti, mentre per i propulsori più potenti c’è il cambio a 6 rapporti; come optional il cambio DSG doppia frizione a 7 rapporti.

Disponibile unicamente nella versione 5 porte, una delle dotazioni più interessanti nell’abitacolo della nuova Seat Ibiza è il caricabatteria wireless con booster antenna GSM. In termini di connettività offre Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink, mentre sul fronte audio inaugura una collaborazione con BeatsAudio che porta a bordo un processore digitale del segnale, 7 altoparlanti di qualità superiore e un amplificatore a 8 canali da 300 W.