In occasione dell’ultima assemblea generale dell’Oica (International organization of motor vehicle manufacturers) – l’organismo internazionale che raggruppa tutte le associazioni dei produttori di autoveicoli – il direttore di Anfia, Gianmarco Giorda, è stato eletto presidente del Comitato Saloni e Fiere dell’Associazione.

Il Comitato, che si riunisce almeno una volta all’anno, si occupa principalmente di stabilire l’accreditamento ai Saloni internazionali e di istituire il calendario annuale dei Saloni accreditati da Oica, lavorando con i responsabili dei Saloni e delle Fiere dei vari Paesi membri per armonizzare l’organizzazione tra le diverse esposizioni.

All’assemblea generale dell’Oica si è discusso anche del futuro della mobilità, alla luce non solo della digitalizzazione in atto ma soprattutto dei trend legati alla diffusione dei veicoli ad alimentazione alternativa, ora al centro del dibattito sui target ambientali da raggiungere in riferimento alla lotta ai cambiamenti climatici e al miglioramento della qualità dell’aria.

Accolgo con piacere questo incarico, sicuramente sfidante in una fase di profonda trasformazione delle logiche dei Saloni internazionali come quella che stiamo vivendo – ha commentato Gianmarco Giorda -. Senza dubbio la ‘crisi’ dei Saloni intesi in senso classico a cui abbiamo assistito nell’ultimo decennio ha aperto nuovi orizzonti. È ancora fondamentale mantenere il contatto diretto tra i visitatori e il prodotto auto, ma i nuovi format aprono anche interessanti spazi di dibattito sui trend tecnologici attuali e futuri. I grandi saloni internazionali comprendono infatti chiaramente l’importanza delle nuove tendenze del digitale e costituiscono un’opportunità unica per mostrare le continue innovazioni, e persino le rivoluzioni, in corso nel settore automobilistico”.