Primo equipaggiamento per Alfa Romeo Giulia, Jaguar XF, Mercedes Classe E e Chevrolet Camaro, il nuovo pneumatico Goodyear frena in 2,6 metri in meno su bagnato e 1,3 metri in meno su asciutto se comparato con i 3 principali concorrenti nel segmento Ultra High Performance.

Goodyear Eagle F1 Asymmetric 3

È l’ultimo nato in casa Goodyear e si preannuncia sorprendente. Si chiama Eagle F1 Asymmetric 3 e negli ultimi test effettuati da TÜV SÜD a ottobre 2015 ha dimostrato di permettere l’arresto della vettura in 2,6 metri in meno su bagnato e 1,3 metri in meno su asciutto se comparato con la media delle prestazioni dei 3 più recenti prodotti dei principali concorrenti nel segmento Ultra High Performance, cioè Michelin Pilot Sport 3, Bridgestone Potenza S001 e Continental Sport Contact 5.

L’ultimo prodotto della famiglia Eagle, pluripremiata nei test e molto apprezzata anche dai produttori di auto che spesso la scelgono come primo equipaggiamento, s’inserisce quindi in quel segmento UHP in netta espansione e per il quale nei prossimi anni si prevede una ulteriore crescita guidata dall’aumento delle auto di segmento C, D ed E (vetture medie, di rappresentanza, grandi e di lusso), sempre più spesso equipaggiate con pneumatici definiti ad altissime prestazioni.

Goodyear Eagle F1 Asymmetric 3 riscrive quindi le regole dei pneumatici per berline e auto sportive. Ciò è stato possibile grazie a oltre 36.000 ore di lavoro, 5.000 test (1.200 test su strada e 3.800 in cinque location sparse in altrettanti Paesi) per un totale di 330.000 km percorsi.

Caratteristica fondamentale di Goodyear Eagle F1 Asymmetric 3 è la tecnologia Active Braking, che aumenta superficie di contatto e grip durante la frenata, riducendo così lo spazio di frenata su fondo bagnato e su asciutto.

La nuova mescola Grip Booster, realizzata con resine adesive che aumentano l’aderenza, aiuta l’eccezionale grip in frenata e la straordinaria aderenza su asciutto e bagnato. Grazie alla nuova costruzione rinforzata, invece, la struttura garantisce miglior maneggevolezza, velocità di risposta in curva e consumo omogeneo del battistrada.

Il test comparativo richiesto da Goodyear al TÜV Süd ha mostrato anche un comportamento sul bagnato migliore del 4% e una resistenza al rotolamento migliore del 10,9%. La durata del nuovo pneumatico di Goodyear, testata dall’organizzazione indipendente Dekra, sempre rispetto alla media dei tre principali concorrenti è risultata superiore del 31%, pari a una media di 11.500 km in più da poter percorrere.

Già scelto come primo equipaggiamento di Alfa Romeo Giulia, Jaguar XF, Mercedes Classe E e Chevrolet Camaro, il nuovo Goodyear Eagle F1 Asymmetric 3 è già disponibile sul mercato da gennaio, in 41 misure da 17 a 20 pollici, ma la gamma sarà completata con la maggior parte delle misure entro marzo.

NO COMMENTS

Leave a Reply