ABU DHABI – Nico Rosberg è uscito allo scoperto dopo due sessioni di prove libere in cui ha giocato a rimpiattino. 1’41″424 per il crono che, fino a stamane, è il migliore del week-end. Lewis Hamilton nervoso non in grado di incidere in quel terzo settore che finora aveva evidenziato la sua superiorità si è preso dal compagno-rivale 369 millesimi. Fra il giro veloce di ieri sera di Hamilton in 1’42″113 e quello di stamane di Rosberg una differenza in favore del tedesco di 689 millesimi.
Dietro le Mercedes che continuano nel loro volo il… deserto. Il più vicino, per modo di dire, è stato Felipe Massa terzo con la Williams a 1″005. Fernando Alonso, che dopo il riposo forzato di ieri per problemi elettrici, ha svolto lavoro ridottissimo (solo 8 giri e rientro per la sostituzione della unit power) sia con le soft sia con le gomme da qualifica ha ottenuto il quarto posto a 1″229. Quinto Sebastian Vettel con la Red Bull a 1″255, sesto Jenson Button con la McLaren (Magnussen 11mo) a 1″344, settimo Daniel Ricciardo con la Red Bull a 1″349, ottavo Valtteri Bottas con la Williams a 1″370, nono Daniil Kvyat con la Toro Rosso a 1″385 e decimo Kimi Raikkonen con la Ferrari a 1″688.

1412_GPABUDHABI

NO COMMENTS

Leave a Reply